dima
  • Solo Due

    Movimento di rotazione, cambiamento, giro, vortice, piroetta, cambiamento, capogiro, smarrimento, perdita di equilibrio, distorsione della percezione sensoriale… La vertigine come tema di spiazzamento, come idea di relazione tra stare e non stare, come distanza tra due punti, l’essere e il non essere, la perdita dei sensi (e di senso…), turbamento della sensibilità spaziale con sensazione di spostamento dell’ambiente o del corpo, come perdita momentanea dell’equilibrio psichico e sentimentale… tematiche su cui la compagnia blucinQue indaga e che delineano un percorso di ricerca su movimento, voce e messa in scena e un lavoro sulla voce e il testo musicati dal vivo, resi partitura sonorae ritmo.

    SoloDue nasce come una prima tappa di indagine dal laboratorio Studio sulla Vertigine tenuto quest’anno presso Cirko Vertigo e Superbudda Studio di Torino, con un sostegno di Piemonte dal Vivo. Si vorrebbe approfondire la relazione tra ricerca sul movimento, tecniche di nouveau cirque, dialogo sonoro tra corpo e ambiente.

    di Caterina Mochi Sismondi
    con  Elena Cavallo, Giulia Lazzarino, Andrea Cerrato
    regia di Caterina Mochi Sismondi
    musiche di Davide Tomat