Caterina Mochi Sismondi

Caterina Mochi Sismondi regista, coreografa e performer si diploma alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano nel 2002 e segue il Dams di Torino. Insegnante del Metodo Feldenkrais, diplomata nel 2012 con Paul Rubin, lavora in teatro con attori, danzatori e circensi, sviluppando una propria ricerca autoriale e un proprio percorso di approfondimento su creazione e movimento.

Caterina Mochi Sismondi

Da subito interessata alla ricerca coreografica e teatrale, collabora con altri artisti presentando progetti e spettacoli in Italia e all’estero. Incontra tra gli altri John Cage, Dragica Zach, Nina Watt, Carlos Orta, Giorgio Rossi, Roberto Castello, Doriana Crema, Virgilio Sieni, Emio Greco, Susanna Beltrami, Cesc Gelabert, Maria Carpaneto, Francesco Micheli, Chiara Lagani, Danio Manfredini, Marta Pastorino, Daniele Bergonzi, Luca Veggetti, Antonio Salines, Avi Kaiser e Sergio Antonino, Susanne Linke, Ennio Morricone, Margaret Pikes, Gianluca Pezzino, Davide Tomat, Arian Miluka, Marigia Maggipinto.

Fonda nel 2008 la compagnia blucinQue, di cui è regista e coreografa, e dal 2012 collabora all’esperienza del collettivo artistico residente nel nuovo spazio torinese per le arti contemporanee Superbudda di cui è co-fondatrice e con Paolo Stratta, dal 2014, al lavoro di Compagnia per Qanat Arte e Spettacolo con cui ha iniziato un nuovo percorso di ricerca personale di creazione.